Prestazioni sanitarie

L’accordo sindacale del 13/02/2017 ha previsto la gestione e la copertura delle Prestazioni Sanitarie (cure dentarie, protesi dentarie, protesi oculistiche, protesi ortopediche e protesi acustiche) mediante Piano Sanitario assicurativo di UNISALUTE.

Il rimborso è pari al 70% della spesa sostenuta dal lavoratore fino ad un massimo annuo di Euro 415,00= (per anno si intende il periodo dal 01/10 al 30/09 dell’anno successivo).

REQUISITI

  • il lavoratore deve essere alle dipendenze di un’impresa iscritta alla Cassa Edile in regola con i versamenti contributivi previsti;
  • il lavoratore deve avere un accantonamento di almeno 1400 ore di lavoro ordinario nel biennio precedente la data di utilizzo della prestazione.

COME FARE:

Per ottenere il rimborso il lavoratore deve recarsi presso uno dei Centri Convenzionati Unisalute oppure presso una struttura del S.S.N. Servizio Sanitario Nazionale (Asl, Ospedale).

 

Centri convenzionati Unisalute (Studi Medici o Strutture Sanitarie)

Il lavoratore deve preventivamente contattare la Centrale Operativa al numero verde 800-016742 e comunicare l'appuntamento presso lo Studio convenzionato prescelto per l'attivazione della tariffa agevolata.
All’atto del pagamento il rimborso è immediato, a carico del lavoratore resta solamente il 30% dello scoperto (fino al raggiungimento del massimale annuo).

NON deve essere compilato alcun modulo e NON deve essere trasmessa alcuna fattura alla Cassa Edile.

 

Servizio Sanitario Nazionale S.S.N. (Asl, Ospedale)

Il lavoratore prenota la visita presso la struttura del S.S.N. e paga il ticket. Successivamente deve trasmettere alla Cassa Edile il modulo e la copia del ticket.Gli importi dei ticket vengono rimborsati integralmente da Unisalute (fino al raggiungimento del massimale annuo).

Il rimborso è pari al 70% della spesa sostenuta dal lavoratore fino ad un massimo annuo di Euro 775,00 (per anno si intende il periodo dal 01/10 al 30/09 dell’anno successivo).

REQUISITI

  • il lavoratore deve essere alle dipendenze di un’impresa iscritta alla Cassa Edile in regola con i versamenti contributivi previsti;
  • il lavoratore deve avere un accantonamento di almeno 1400 ore di lavoro ordinario nel biennio precedente la data di utilizzo della prestazione;
  • il lavoratore deve essere iscritto alla Cassa Edile di Cuneo da almeno 3 anni consecutivi. Sono considerati utili a tal fine anche le trasferte di durata non superiore a 6 mesi effettuate fuori provincia alle dipendenze di imprese iscritte alla Cassa Edile di Cuneo qualora, per tali lavori, sia stata effettuata l’iscrizione ad altra Cassa Edile. Il lavoratore è tenuto a documentare tale periodo di trasferta, allegando alla richiesta di rimborso la dichiarazione rilasciata dalla Cassa Edile riportante il periodo di iscrizione del lavoratore e la regolarità dell’impresa per lo stesso periodo. Tale documentazione potrà essere reperita anche tramite la Cassa Edile di Cuneo.

COME FARE:

Per ottenere il rimborso il lavoratore deve recarsi presso uno dei Centri Convenzionati Unisalute oppure presso una struttura del S.S.N. Servizio Sanitario Nazionale (Asl, Ospedale).

 

Centri convenzionati Unisalute (Studi Medici o Strutture Sanitarie)

Il lavoratore deve preventivamente contattare la Centrale Operativa al numero verde 800-016742 e comunicare l'appuntamento presso lo Studio convenzionato prescelto per l'attivazione della tariffa agevolata. All’atto del pagamento il rimborso è immediato, a carico del lavoratore resta solamente il 30% dello scoperto (fino al raggiungimento del massimale annuo).

NON deve essere compilato alcun modulo e NON deve essere trasmessa alcuna fattura alla Cassa Edile.

 

Servizio Sanitario Nazionale S.S.N. (Asl, Ospedale)

Il lavoratore prenota la visita presso la struttura del S.S.N. e paga il ticket. Successivamente deve trasmettere alla Cassa Edile il modulo e la copia del ticket.Gli importi dei ticket vengono rimborsati integralmente da Unisalute (fino al raggiungimento del massimale annuo).

Il rimborso è pari al 70% della spesa sostenuta dal lavoratore fino ad un massimo annuo di Euro 550,00 (per anno si intende il periodo dall’01/10 al 30/09 dell’anno successivo).

REQUISITI

  • il lavoratore deve essere alle dipendenze di un’impresa iscritta alla Cassa Edile in regola con i versamenti contributivi previsti;
  • il lavoratore deve avere un accantonamento di almeno 1400 ore di lavoro ordinario nel biennio precedente la  data di utilizzo della prestazione.

DOCUMENTI

  • domanda su apposito modulo;
  • fotocopia della fattura o ricevuta fiscale.

Il rimborso è relativo alla spesa sostenuta dal lavoratore per il solo costo delle lenti (comprese lenti a contatto) fino ad un massimo annuo di Euro 250,00= (per anno si intende il periodo dal 01/10 al 30/09 dell’anno successivo).

REQUISITI:

  • il lavoratore deve essere alle dipendenze di un’impresa iscritta alla Cassa Edile in regola con i versamenti contributivi previsti;
  • il lavoratore deve avere un accantonamento di almeno 1400 ore di lavoro ordinario nel biennio precedente la data di utilizzo della prestazione.

DOCUMENTI

  • domanda su apposito modulo;
  • fotocopia della fattura o ricevuta fiscale con l’indicazione del costo delle lenti separato dal costo della montatura;
  • fotocopia dello specchietto del visus compilato e timbrato da oculista/ottico (obbligatorio ai fini del rimborso).

REQUISITI

  • il lavoratore deve essere alle dipendenze di un’impresa iscritta alla Cassa Edile in regola con i versamenti contributivi previsti;
  • il lavoratore deve avere un accantonamento di almeno 1400 ore di lavoro ordinario nel biennio precedente la data di utilizzo della prestazione.

DOCUMENTI

  • domanda su apposito modulo;
  • fotocopia della fattura o ricevuta fiscale.

Domande frequenti

Occorre telefonare al n° verde gratuito 800-016742, attivo dal LUN al VEN dalle 8.30 alle 19.30, digitando tasto 2 per parlare con l'operatore dedicato. Comunicare i propri dati anagrafici e i propri recapiti telefonici, precisando di esser coperti dalla convenzione della CASSA EDILE DI CUNEO e procedere con la prenotazione presso la studio dentistico prescelto o suggerito dall'operatore in base alla località indicata (sul sito www.unisalute.it si può consultare l’elenco delle strutture convenzionate - https://www.unisalute.it/rete-convenzionata).

Lo studio ti contatterà per fissare il primo appuntamento, nel giorno e nell’orario più comodo.

All’atto del pagamento il rimborso è immediato, a carico del lavoratore resta solamente il 30% dello scoperto (fino al raggiungimento del massimale annuo).

Esempio: se si effettua una prestazione di cure dentarie del costo totale di € 100,00=, si pagherà  solo il 30% della spesa ovvero € 30,00=, in quanto il 70%, previsto dal regolamento delle prestazioni della Cassa Edile di Cuneo, verrà rimborsato direttamente all’atto del pagamento.

Se vuoi prenotare in una struttura pubblica (S.S.N.) non è necessario contattare Unisalute, basta recarsi al CUP e prenotare.  Puoi richiedere il rimborso utilizzando l’apposito modulo , allegare copia del ticket della spesa sostenuta per le prestazioni odontoiatriche/ortodontiche ed inviare il tutto a Cassa Edile di Cuneo – Corso Francia 14/a – 12100 Cuneo.

 

No, se il dentista che ha effettuato la prestazione non ha attivato la convenzione con Unisalute, la fattura non potrà esser rimborsata.

Puoi invitare il dentista ad informarsi sul sito www.unisalute.it per convenzionarsi!

Si, se hai già raggiunto il massimale annuo previsto dal regolamento delle prestazioni Cassa Edile o devi sostenere una spesa non prevista dal Piano Sanitario, hai la possibilità di usufruire di tariffe agevolate, con sconti sulle prestazioni rispetto ai normali prezzi di mercato. Contatta e prenota la visita tramite il n. verde gratuito 800-016742 (tasto 2).

Per le PROTESI OCULISTICHE, ACUSTICHE e ORTOPEDICHE puoi sostenere la spesa in qualsiasi centro, negozio o struttura e presentare la fattura alla Cassa Edile di Cuneo, unitamente all’apposito modulo.  Il rimborso verrà direttamente accreditato da Unisalute sul conto corrente da te indicato, con idonea comunicazione di avvenuto pagamento.

Puoi contattare la Cassa Edile di Cuneo – Ufficio Operai – al n. 0171/615350 che effettuerà la verifica per conto tuo oppure puoi collegarti al sito www.unisalute.it e creare la tua area personale. Selezionando “registrati” e “persone” si apre un form di registrazione dove vengono richiesti tutti i tuoi dati anagrafici. Unisalute invierà le tue chiavi di accesso all'Area Clienti via mail (l’username corrisponde all'indirizzo mail indicato in fase di registrazione, mentre una password provvisoria ti viene assegnata da Unisalute). Al primo accesso al sito potrai sostituirla con una personale e consultare tutte le informazioni che ti riguardano.

Ogni anno tra marzo e aprile Unisalute ti trasmetterà l’estratto conto annuale contenente i rimborsi dell’anno precedente. Tale modulo dovrà esser consegnato al proprio consulente fiscale in sede di dichiarazione dei redditi, unitamente alle fatture in originale delle prestazioni, per poter usufruire della detrazione d’imposta spettante.