Ente e funzioni

La Cassa Edile è un “Ente Paritetico di emanazione contrattuale di mutualità ed assistenza”.

 

Ente Paritetico  

in quanto gestito pariteticamente dalle Organizzazioni Imprenditoriali (ANCE e ANAEPA CONFARTIGIANATO) e dalle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori (FeNEAL-UIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL) locali

di emanazione contrattuale

perché originato ed indirizzato dalla contrattazione tra le parti, che ne regolamentano il funzionamento ed i criteri di gestione

di mutualità ed assistenza

perché fornisce prestazioni ed assistenze ai lavoratori del settore.

 

Le FUNZIONI della Cassa Edile sono previste dalle disposizioni dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (C.C.N.L.), dai Contratti Integrativi e dagli accordi locali.

 

EROGAZIONE G.N.F. (Gratifica Natalizia e Ferie)

Erogazione agli operai del trattamento retributivo di gratifica natalizia e ferie.

Entro metà luglio vengono erogati gli accantonamenti effettuati dalle imprese per il periodo ottobre – marzo ed entro metà dicembre quelli per il periodo aprile – settembre.

In caso di pagamento tardivo dei contributi da parte dell'impresa, la Cassa Edile effettua mensilmente delle erogazioni di G.N.F. straordinarie.

 

PAGAMENTO DELL’ANZIANITA’ PROFESSIONALE EDILE (A.P.E.)

Erogazione, entro il 1° di maggio di ogni anno, per i lavoratori aventi diritto, del premio dell’Anzianità Professionale Edile.

Le erogazioni di importi a titolo di Anzianità Professionale Edile sono soggette a ritenuta I.R.P.E.F. in base al D.Lgs. n. 314 del 02/09/1997 (aliquota minima prevista dalle normative vigenti).

 

PRESTAZIONI ASSISTENZIALI AGLI OPERAI

Erogazione di prestazioni agli operai iscritti, in possesso dei relativi requisiti, secondo quanto previsto dal Regolamento.

Le assistenze comprendono:

  • prestazioni sanitarie (rimborsi per protesi e cure dentarie, per protesi oculistiche, acustiche e ortopediche), tramite la polizza sottoscritta dalla Cassa Edile con Unisalute;
  • prestazioni non sanitarie come il Premio di Fedeltà per 25 e 30 anni di anzianità nel settore edile, l’assegno a favore diversamente abili, il sussidio di matrimonio e di morte, l’assegno funerario per decesso famigliari e, previa delibera del Comitato di Gestione, il sussidio straordinario. Inoltre, l’Ente corrisponde i sussidi di studio per gli alunni meritevoli ed organizza un soggiorno marino in colonia per i figli e fratelli/sorelle dei lavoratori iscritti.
  • Polizza infortuni che copre, ovunque nel mondo, tutti i lavoratori iscritti, in caso di invalidità o morte, in seguito ad infortunio professionale ed extra-professionale.
  • EdilCard è una assicurazione sanitaria istituita dalla Commissione nazionale paritetica per le Casse Edili (CNCE) a favore dei lavoratori del settore delle costruzioni che prevede il rimborso delle spese sanitarie sostenute a seguito di infortuni professionali, extraprofessionali e malattie professionali. La Cassa Edile provvede a seguire le pratiche di rimborso, assistendo l’operaio nelle varie fasi.

 

TRATTAMENTO ECONOMICO PER  MALATTIA – INFORTUNIO / MALATTIA PROFESSIONALE

La Cassa Edile provvede ad effettuare alle Imprese, il rimborso delle integrazioni di malattia e infortunio e/o malattia professionale, anticipati agli operai, secondo quanto stabilito dagli accordi nazionali.

 

PREVIDENZA COMPLEMENTARE

Il Fondo Pensione Complementare PREVEDI è stato istituito per i lavoratori dipendenti delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili e Affini. La Cassa Edile incassa i contributi destinati al Fondo Prevedi (le quote a carico lavoratore, a carico impresa, il T.F.R. ed il contributo contrattuale) e provvede ad inviare al Fondo gli aggiornamenti delle anagrafiche dei lavoratori iscritti e della relativa contribuzione.

La Cassa Edile fornisce informazioni agli interessati, segue il lavoratore nelle fasi di iscrizione e nelle varie richieste (riscatto, anticipazioni, variazione di adesione tra il comparto “sicurezza” e “bilanciato”, attivazione della contribuzione volontaria).

 

DURC

Dal 2006 la Cassa Edile, unitamente a INPS e INAIL, riveste una funzione di pubblico rilievo nella verifica della regolarità contributiva, al fine dell’emissione del DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) per le imprese del settore edile.

Dal 1° luglio 2015, a seguito della semplificazione prevista dal D.L. 34/2014, il DURC diventa “on-line”.

 

INCASSO CONTRIBUTI

La Cassa Edile provvede ad incassare, oltre gli accantonamenti per Gratifica Natalizia e Ferie, il contributo A.P.E. e la contribuzione destinata al Fondo Prevedi, anche i contributi relativi alle Quote di Adesione Contrattuale Nazionali e Provinciali che, unitamente al contributo Ente Scuola, alle Quote di Rappresentanza ed al contributo associativo A.N.C.E. vengono mensilmente trasferite alle relative Associazioni competenti.

L’Ente provvede alla gestione degli incassi del contributo Lavori Usuranti e dei contributi dovuti dalle Agenzie di somministrazione lavoro sulla base delle disposizioni degli accordi nazionali e del contributo di cui all’Accordo Provinciale del 08/03/2016.